Vaccini per over 80, ecco le date per la prenotazione nelle Regioni

Dopo aver lanciato la Fase 1 che ha coinvolto medici, infermieri e anziani nelle Rsa, ha preso via in buona parte dell’Italia anche la Fase 2 del piano di vaccinazione nazionale. Tocca ora agli over 80, anche se si tratta di una pianificazione ancora disordinata sul piano territoriale.

ISCRIVITI AL GRUPPO: https://www.facebook.com/groups/351698258820771/?ref=share

Secondo il piano strategico vaccini realizzato dal super commissario all’emergenza Covid Arcuri, aggiornato al 12 dicembre 2020, il numero di persone interessate è:

  • operatori sanitari e sociosanitari: 1.404.037
  • personale ed ospiti delle RSA per anziani: 570.287
  • anziani over 80 anni: 4.442.048
  • persone dai 60 ai 79 anni: 13.432.005
  • popolazione con almeno una comorbidità cronica: 7.403.578.

Con l’aumento delle dosi di vaccino si è già previsto di allargare ad altre categorie come insegnanti e personale scolastico, forze dell’ordine, personale delle carceri, personale dei luoghi di comunità. Per il momento, sono esclusi i bambini, visto che i vaccini Pfizer e Moderna non sono raccomandati per chi ha rispettivamente meno di 16 e 18 anni. Ma nella pratica, cosa stanno facendo le Regioni per realizzare i piani vaccini? Ogni zona ha seguito un proprio metodo e ciò che si può fare oggi in alcune Regioni, e presto anche in tutte le altre, è prenotarsi attraverso una piattaforma online. Una volta registrati non si ottiene però un appuntamento, perché indicazioni successive saranno fornite dalle Asl.

Ecco da quando ci si può prenotare nelle varie Regioni secondo i dati di QuiFinanza:

  • Campania: sabato 30 gennaio
  • Lazio: lunedì 1 febbraio
  • Sicilia: lunedì 8 febbraio
  • Friuli Venezia Giulia: mercoledì 10 febbraio
  • Trentino Alto Adige: giovedì 11 febbraio
  • Puglia: giovedì 11 febbraio
  • Umbria: venerdì 12 febbraio
  • Toscana: lunedì 15 febbraio
  • Veneto: lunedì 15 febbraio
  • Emilia Romagna: lunedì 15 febbraio
  • Liguria: lunedì 15 febbraio
  • Lombardia: martedì 16 febbraio
  • Abruzzo: giovedì 18 febbraio
  • Piemonte: nessuna prenotazione, la farà il medico di famiglia.
  • Non sono ancora definiti i tempi per Basilicata, Calabria, Marche, Sardegna e Valle D’Aosta

LEGGI ANCHE – INPS, novità sulla malattia per chi è in isolamento e lavoratori fragili

 

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *