Bonus 1000 euro, come chiedere il riesame della domanda

bonus p. iva

Previsto all’interno del Decreto Ristori 5, il Bonus 1000 euro è un’agevolazione diretta ad alcune categorie di lavoratori che hanno subito importanti riduzioni del fatturato a causa dell’emergenza sanitaria. Si tratta di un sussidio che richiede il rispetto di alcuni requisiti: reddito inferiore a 50mila euro annui, partita iva aperta e attiva da almeno tre anni al momento della domanda o comunque avere una posizione contributiva in regola negli ultimi tre anni. Fondamentale è dimostrare un calo del fatturato di almeno il 33% nel 2020 rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente.

ISCRIVITI AL GRUPPO: https://www.facebook.com/groups/351698258820771/?ref=share

L’agevolazione dovrebbe essere diretta ai titolari di Partita Iva, compresi i liberi professionisti, e anche ai non titolari di partita Iva, come lavoratori autonomi e stagionali. L’incentivo è infatti pensato per i lavoratori stagionali e in somministrazione impegnati nel turismo e stabilimenti balneari, gli stagionali che non appartengono al turismo estivo, i lavoratori intermittenti, agli incaricati alle vendite a domicilio e i lavoratori dello spettacolo. Ma che cosa accade se la domanda per il bonus 1000 euro viene rifiutata per errori di formulazione o valutazione della domanda?

Il cittadino può chiedere il riesame della propria pratica. L’esito della propria domanda è controllabile dal sito dell’INPS nella sezione “Covid-19: tutti i servizi”. In questa sezione, si trova un’area specificamente dedicata al bonus 1000 euro e cliccando sulla voce “Esiti” si può controllare la propria posizione. Se la domanda è stata rigettata, si hanno 20 giorni di tempo per richiederne la visione: basta inviare la documentazione corretta fornita dall’INPS tramite la sezione “Esiti”, dove è possibile allegare il dossier con richiesta di rivalutazione della propria posizione. Oppure si può mandare una mail alla struttura territoriale di competenza all’indirizzo riesamebonus600.(nomesede)@inps.it.

LEGGI ANCHE – Bonus Facciate 2021, tutto quello che c’è da sapere

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *