Bonus, Rdc e Rem: il calendario di tutti i pagamenti di giugno 2021

Bonus 800 euro INPS

Anche nel mese di giugno verranno pagati diversi sussidi e bonus, oltre ai soliti appuntamenti con Reddito di Cittadinanza e Reddito di Emergenza: vediamo nel dettaglio il calendario dei pagamenti del mese di giugno.

LEGGI ANCHE – Dl Sostegni, previsto un bonus 1600 euro per determinate categorie di lavoratori

10 giugno: Naspi

L’indennità mensile di disoccupazione (NaSPI) viene erogata a partire dal 10 giugno ai lavori subordinati che hanno perso il proprio posto di lavoro. Si tratta di una data indicativa, poiché in realtà l’erogazione è dipendente dal giorno di presentazione della domanda.

10-18 giugno: Bonus Bebè

Il Bonus Bebè sarà erogato tra il 10 e il 18 giugno: anche in questo caso, l’INPS riconosce il sussidio in base alla data di presentazione della domanda.

15 giugno: Reddito di emergenza

Il Reddito di Emergenza è stato prorogato per altre mensilità e dal 15 giugni verrà corrisposto il pagamento dovuto. In questo caso sarà la prima mensilità per chi ha presentato la domanda entro il 31 maggio, mentre sarà la seconda per chi l’ha fatto entro il 30 aprile. Ricordiamo che il dl Sostegni bis ha prorogato il contributo, che potrà dunque essere richiesto entro il 31 luglio 2021.

15 giugno e 27 giugno: Reddito di cittadinanza

Il 15 giugno verrà pagato il Reddito o pensione di cittadinanza per chi la riceve per la prima volta. Il 27 giugno dovrebbe invece riguardare la ricerca delle card per chi ha già usufruito del bonus: cadendo di domenica, tuttavia, è possibile che la data sarà modificata.

23 giugno: Bonus Irpef

A partire dal 23 giugno verranno erogati i 100 euro del bonus Irpef, direttamente in busta paga o sul conto corrente dei beneficiari, ovvero lavoratori dipendenti e assimilati, sia privati che pubblici, con un reddito inferiore ai 28mila euro annuali.

25 giugno: Pensioni

Le pensioni di luglio saranno erogate in anticipo a partire dal 25 giugno per i cittadini che si recheranno alle poste per ritirare il pagamento in contanti.

Primi di giugno: Bonus 2400 euro

Confermato dal dl Sostegni bis per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo, la maggior parte dei destinatari del bonus ha già ricevuto il pagamento: potrebbero dover attendere i primi giorni di giugno coloro che hanno presentato la domanda nei giorni prossimi alla scadenza. Sempre a giugno è prevista l’attivazione di questo bonus, destinato ai lavoratori stagionali e che in questo caso ammonta a 1.600 euro, relativamente ai mesi di aprile e maggio.

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *