INPS, precisazione sulle modalità di pagamento della CIGD nel settore agricolo

braccianti bonus

Con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, l’INPS ha fornito alcune importanti precisazioni per quanto riguarda la Cassa integrazione in Deroga Covid nel settore agricolo.

LEGGI ANCHE – Dl Sostegni, previsto un bonus 1600 euro per determinate categorie di lavoratori

“Relativamente ai lavoratori del settore agricolo, l’accesso eccezionale ai trattamenti di Cassa Integrazione in Deroga per l’emergenza da Covid-19 è stato introdotto per i soli dipendenti con rapporto di lavoro a tempo determinato che non hanno diritto alla Cassa Integrazione Speciale Operai Agricoli (CISOA).

A parziale integrazione di quanto disposto con la circolare INPS 29 aprile 2021, n. 72, con il messaggio 4 giugno 2021, n. 2177, l’Istituto precisa che non è possibile per i datori di lavoro del settore agricolo richiedere, per questa categoria di lavoratori, l’integrazione salariale in deroga con la modalità del pagamento a conguaglio. Le domande che presentano come beneficiari lavoratori con rapporto di lavoro a tempo determinato dovranno, pertanto, essere inviate esclusivamente con la modalità del pagamento diretto.”

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *