Canone Rai, si va verso l’uscita dalla bolletta

Eliminare dalla bolletta dell’elettricità il canone Rai. È questo il nuovo impegno che si sarebbe preso il Governo nell’ambito del Pnrr verso Bruxelles, alla luce della previsione di tagliare dai conti dell’energia oneri impropri.

LEGGI ANCHE – Vaccino, Figliuolo: “Entro fine luglio 60% degli italiani sarà vaccinato”

Così scrive anche il Messaggero: “Nel contratto inviato a Bruxelles e che costituisce il pilastro su cui si reggono i 200 e passa miliardi di prestiti e sovvenzioni che l’Italia riceverà nei prossimi anni, è stato messo nero su bianco la cancellazione dell’obbligo per i venditori di elettricità di “raccogliere tramite le bollette somme che non sono direttamente correlate con l’energia”. Il canone della Rai, che pesa 9 euro al mese per 10 mesi sui conti dell’elettricità, è forse l’esempio più calzante. La misura introdotta dal governo guidato da Matteo Renzi, ha permesso di sconfiggere l’evasione che storicamente ha afflitto il canone della televisione pubblica, eppure lo ha fatto al prezzo di far apparire più care le bollette dell’energia.”

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *