Pfizer e Moderna avrebbero aumentato i prezzi dei vaccini per l’UE

I vaccini targati Pfizer e Moderna sarebbero aumentati di presso rispettivamente più di un quarto e più di un decimo rispetto agli ultimi contratti di fornitura. A rivelarlo è il Financial Times: i due gruppi genereranno decine di miliardi di dollari di entrate con la firma dei nuovi accordi con i Paesi, in ansia per assicurarsi le forniture in vista di potenziali richiami.

LEGGI ANCHE – Vaccino, Figliuolo: “Entro fine luglio 60% degli italiani sarà vaccinato”

I termini degli attuali accordi, per un totale di 2,1 miliardi fino al 2023, sono stati rinegoziati dopo che i dati della fase 3 hanno confermato l’ottima efficacia dei vaccini mRNA, soprattutto rispetto ai sieri più economici Johnson&Johnson e Oxford/AstraZeneca.

In base ai nuovi contratti, il nuovo prezzo per un vaccino Pfizer sarà pari a 19,50 euro contro i 15,50 euro precedenti ; invece il prezzo di un vaccino Moderna sarà di 25,50 dollari a dose, rispetto ai 19 euro del primo accordo anche se inferiore ai 28,50 dollari in precedenza concordati.

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *