I ritardi dalla Cassa Integrazione, quali sono le motivazioni?

bonus-800

I ritardi dalla Cassa Integrazione, quali sono le motivazioni?

I Ritardi della cassa integrazione sono moltissimi. Quali sono le motivazioni e come si stanno muovendo le aziende per questa problematica?
Le domande sono bloccate e i lavoratori, chiedono risposte.

L’Istituto previdenziale ha voluto mettere fin da subito in chiaro le cose. Eventuali ritardi, nello specifico, non sono da attribuire ad esso: non è insomma colpa dell’Inps se la cassa integrazione non arriva? Pare che il problema sia da attribuire alle regioni, che non hanno trasmesso le richieste all’Inps in tempo.

Quali sono le regioni che non hanno ancora percepito nulla?

In In Brianza, in Sicilia, e in Sardegna migliaia di domande sono ancora in sospeso, infatti molti datori di lavoro stanno pagando di tasca loro i dipendenti.

Lo abbiamo scritto qui I ritardi della cassa integrazione

 

Non sono da meno il Piemonte e l’Emilia Romagna, dove tutto questo, ha generato non poco caos tra i professionisti del settore: gli appelli dei Consulenti del Lavoro, per esempio, non fanno che aumentare di giorno in giorno.

Se da un lato devono cercare di andare incontro alle esigenze dei propri clienti, dall’altro si sono trovati nella posizione di dover fare i conti con un sistema inefficiente e una burocrazia sempre più lenta.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti, metti like alla nostra pagina facebook

facebook Economia e Finanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.