GREEN PASS – Come evitare la quarantena

Da giorno 10 gennaio 2022 entreranno in vigore nuove misure relative al contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e sarà in vigore fino alla cessazione dello stato d’emergenza.

Green pass rafforzato
Il green pass rafforzato si ottiene con il completamento del  ciclo vaccinale o con la guarigione da COVID-19. Il suo utilizzo è stato ampliato a:
– alberghi e strutture ricettive;
– feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;
– sagre e fiere
– centri congressi
– servizi di ristorazione all’aperto
– impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici
– piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto
– centro culturali, centro sociali e ricreativi per le attività all’aperto
– accesso e l’utilizzo dei mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale.

Quarantena
– non vaccinati: quarantena di 10 giorni e tampone negativo per avere la “libera uscita”
– vaccinati da più di quattro mesi: l’autoisolamento scende da 7 a 5 giorni, con test negativo
– vaccinati con il booster (terza dose): se asintomatici, è prevista l’auto sorveglianza e fino al decimo giorno dal contatto con il soggetto positivo è obbligatorio indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie FFP2. Se sintomatici ,invece, bisogna effettuare un test antigenico rapido o molecolare al quinto giorno successivo all’ultima esposizione al caso.

 

 

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.